Nuove Compensazioni F24

Si informa che, in seguito all’entrata in vigore del Decreto Legge n. 50 del 24 aprile 2017, sono state introdotte le seguenti novità in materia di compensazione del credito:

 -          apposizione del visto di conformità*** per le compensazioni di importo superiore a 5.000 euro.

 La modifica è stata attuata sia a livello:

  • dell'Iva (modificando l'art. 10 comma 7 del D.l. 78/2009);
  • delle imposte sui redditi, addizionali, ritenute alla fonte, imposte sostitutive delle imposte sul reddito, e Irap (modificando l'art. 1 comma 574 della L. 147/2013).

 -          obbligo di utilizzo dei software rilasciati dall’Agenzia delle Entrate (Entratel e Fisco Online) per i soggetti titolari di Partita IVA.

F24

PRIVATI

TITOLARI DI PARTITA IVA

SALDO POSITIVO
(con saldo finale maggiore di zero)

 

Canali telematici dell'Agenzia delle Entrate (Entratel/Fisconline), oppure i servizi di internet banking messi a disposizione dagli intermediari della riscossione convenzionati con l'Agenzia (banche, Poste italiane, agenti della riscossione, prestatori di servizi di pagamento).

Solo attraverso i canali telematici messi a disposizione dell'Agenzia delle Entrate (Entratel/Fisconline)

SALDO ZERO

Esclusivamente attraverso i canali telematici messi a disposizione dell'Agenzia delle Entrate (Entratel/Fisconline, F24 web o F24online), oppure attraverso l'intermediario abilitato che può trasmettere le deleghe in nome e per conto degli assistiti (F24 cumulativo o F24 addebito unico).

SENZA COMPENSAZIONI

Anche in forma cartacea

Obbligo di presentazione con modalità telematiche Entratel o Fisconline remote/home banking

 Si ricorda che la compensazione indebita è sanzionata nel limite dell’importo effettivamente utilizzato. 

su 17 Maggio 2017